top of page

Il Capitolo italiano, un dialogo proficuo sul futuro della missione

Nel giorni dal 15 al 21 aprile si è tenuto nel Convento di Sant'Agostino e Santa Rita a Cascia (Perugia), il Capitolo Provinciale Ordinario della Provincia Agostiniana d'Italia. L'incontro ha visto riuniti 29 frati in rappresentanza di tutti i membri della Provincia italiana; tra loro anche due frati del Vicariato di Apurímac, una missione storica degli agostiniani in Italia.



L'incontro si è aperto con una meditazione proposta dal Cardinale Mario Grech, segretario della Segreteria del Sinodo, dal titolo "La vita consacrata: l'esperienza sinodale come risposta alla frammentazione del mondo contemporaneo". I Capitolari, riuniti nella Basilica di Santa Rita, hanno partecipato alla Messa votiva dello Spirito Santo, introdotta dal canto del Veni Creator, presieduta dal card. Grech e animata dal canto liturgico delle monache agostiniane del monastero locale.


Dopo l'apertura delle sessioni capitolari da parte del Priore Generale, Presidente del Capitolo, sono seguite le votazioni per le cariche dell'Assemblea, l'esortazione inaugurale del Priore Provinciale eletto e un colloquio introduttivo. Durante i vespri nella Basilica Minore, P. Alejandro Moral Antón ha confermato il Priore Provinciale eletto, P. Gabriele Pedicino, che ha fatto la sua professione di fede con il giuramento di fedeltà e ha ricevuto il sigillo della Circoscrizione.


"Fedeli alla storia ma aperti a nuove sfide"


P. Alejandro Moral Antón ha introdotto i lavori dell'assemblea, rivolgendosi ai Capitolari per sottolineare la necessità che la Provincia sia fedele alla storia degli Agostiniani d'Italia ma, allo stesso tempo, "aperta alle nuove sfide proposte dalla Chiesa e dall'Ordine, conservando e rilanciando quello stile sinodale che rappresenta la peculiarità della nostra vita fraterna".


P. Emilio Vargas Bejarano, Superiore del Vicariato agostiniano di Apurímac, ha presentato la missione degli Agostiniani d'Italia nelle Ande peruviane, descrivendo la situazione attuale della circoscrizione, l'evoluzione degli ultimi quattro anni e le difficoltà affrontate.


Durante il Capitolo sono stati eletti anche i membri del Consiglio, l'Economo e il Segretario della Provincia per il quadriennio 2024-2028. A seguito delle votazioni, il Consiglio è composto da Padre Pasquale Cormio, Padre Juraj Pigula, Padre Massimo Giustozzo e Padre Michele Falcone. Sono stati eletti anche il Segretario provinciale, nella persona di Padre Christian Iorio, e l'Economo, nella persona di Fra Antonio Giuseppe Masi.




In memoriam


Il quarto giorno, nella celebrazione presieduta da P. Pasquale Cormio in memoria del Beato Andrea da Montereale, sono state offerte preghiere di suffragio in memoria dei confratelli deceduti negli ultimi quattro anni. 


Man mano che il Capitolo procedeva, i lavori capitolari si sono concentrati sulla discussione e sulla condivisione dei testi delle diverse proposte, frutto del dialogo nelle commissioni e nell'assemblea, per poi procedere alla votazione. Con la recita della preghiera di chiusura, tratta dal Rituale dell'Ordine, il Padre Generale ha dichiarato conclusi i lavori di questo VIII Capitolo Ordinario della nostra Provincia.


Al termine, tutti i capitolari si sono recati nella Basilica di Santa Rita per la Messa di ringraziamento conclusiva, presieduta dal Priore Provinciale, P. Gabriele Pedicino; in conclusione, tutti i celebranti, in solenne processione, sono passati davanti all'urna per ringraziare la Santa per il lavoro svolto e il clima di fraternità. La preghiera comune ha invocato ancora una volta Santa Rita, donna del perdono, affidandole questi prossimi quattro anni di vita comune, fraternità e missione.



0 commenti

Comentarios


bottom of page