top of page

La bellezza di Dio ai piedi del monte Fuji: un ritiro spirituale con p. Joe Farrell

Tre frati coreani si sono uniti a dieci frati agostiniani della delegazione giapponese per una settimana di ritiro spirituale in un luogo simbolo della cultura giapponese.


Tenuto da P. Joe Farrell OSA; Vicario Generale dell’Ordine di Sant’Agostino, il ritiro si è svolto presso una casa di preghiera, Villa Fuji, gestita dalle Suore della Società del Sacro Cuore. Tutti i partecipanti hanno potuto godere nella preghiera della magnificenza e della bellezza del Monte Fuji e, come racconta P. Joe al suo ritorno dal viaggio, "della pace tranquilla che si è subito trovata nella casa, nella cappella e nei boschi e sentieri circostanti, che hanno sicuramente creato l'ambiente perfetto per la meditazione e la preghiera".


Un tempo di unità e di preghiera per pensare alla sinodalità

Durante i giorni del ritiro, i partecipanti hanno camminato insieme "nella condivisione fraterna e nella carità", esplorando come "Comunione, Partecipazione e Missione" siano i pilastri su cui "gli eredi di Sant'Agostino" devono reggersi, osserva il Consigliere Generale.


Il ritiro è stato anche un'occasione per condividere riflessioni sulla sinodalità, sulla vita della Chiesa e sulla spiritualità, le opere e la vita di Sant'Agostino. "Sono stati giorni per rendere grazie a Dio", ha commentato p. Joe Farrell al suo ritorno a Roma.

Qual è la realtà dell'Ordine in Giappone?


La delegazione degli 11 frati in Giappone mantiene quattro apostolati in quattro città diverse. Due di questi apostolati sono parrocchie situate a Tokyo e Nagoya. Inoltre, accanto alle parrocchie, ci sono le scuole materne di Fukuoka e la scuola elementare di Nagasaki.


Degli 11 frati che servono l'Ordine e la Chiesa in Giappone, uno è americano, uno filippino e gli altri nove sono giapponesi, anche se, a Dio piacendo, il 27 maggio Atsushi Kuwahara sarà ordinato sacerdote, così avremo un nuovo servitore di Cristo in Giappone.

Qual è la realtà dell'Ordine in Corea?


La delegazione di 21 frati in Corea è composta da tre comunità. Una comunità è una casa di ritiro (Yeon-Choen) e le altre due sono la casa di formazione e la casa di delegazione (Incheon). Ad oggi non ci sono scuole gestite da agostiniani in Corea. Dei 21 frati in Corea, uno proviene dall'Inghilterra, tre dalle Filippine e i restanti diciassette sono della Corea stessa. A livello formativo e vocazionale, la delegazione ha due novizi e due studenti che hanno appena professato i voti semplici.




0 commenti

Comments


bottom of page