top of page

Prosegue in Argentina il processo di canonizzazione del missionario agostiniano Salustiano Miguélez

Dopo la presentazione del documento di supplica e di indagine diocesana sulla vita, le virtù eroiche, la fama di santità e i segni di P. Salustiano, presentato il 1° dicembre 2017 dal Postulatore Generale dell'Ordine di Sant'Agostino, P. Josef Sciberras OSA, sono stati fatti passi avanti verso la canonizzazione del grande missionario


Come racconta la Provincia di Sahagún, il missionario agostiniano Salustiano Miguélez Romero (19 febbraio 1919 - 16 dicembre 1999), nato nel comune di Zamora di Santibáñez de Tera, ha servito l'Ordine di Sant'Agostino in posizioni di responsabilità e anche in compiti semplici con competenza e umiltà, dapprima in Spagna e poi a Roma fino al 1972, dopodichè venne inviato in Argentina.


Chi lo ha conosciuto sottolinea che la sua vita è stata caratterizzata da una permanente e intensa crescita interiore, in uno stile profondamente agostiniano. Questo è testimoniato da coloro che hanno vissuto con lui gli anni del suo servizio sacerdotale in Valles Calchaquíes e a Salta (1972-1999), dove il tempo non è riuscito a cancellare la sua memoria.


Il “Padre Salus", come era familiarmente conosciuto, era senza dubbio un religioso dal corpo piccolo, ma dallo spirito gigantesco. La sua biografia lo testimonia. Già da bambino mostrava le sue qualità tipiche: gioia permanente, costante ottimismo, lavoro incessante, semplicità accattivante, piena umanità, profonda religiosità e adempimento esemplare dei suoi doveri. Da uomo di provata maturità spirituale e di raggiunto equilibrio, ha sempre affermato che non esistono persone cattive, ma piuttosto deboli. Era tanto esigente con se stesso quanto comprensivo con gli altri.


Apertura del processo di canonizzazione


Padre Miguelez Romero è stato dichiarato Servo di Dio il 20 febbraio 2021, primo passo verso la sua futura beatificazione.


Il 3 gennaio, monsignor Mario Antonio Cargnello, vescovo di Salta, ha informato i fedeli che è iniziato il processo di canonizzazione del Servo di Dio P. Salustiano Miguelez Romero OSA, in risposta alla richiesta presentata il 1° dicembre 2022 dal Postulatore Generale dell'Ordine di Sant'Agostino, P. Josef Sciberras OSA. La richiesta chiedeva l'avvio della fase diocesana di indagine sulla vita e sulle virtù eroiche, nonché sulla fama di santità del Servo di Dio e sui possibili miracoli attribuiti alla sua intercessione.


"Ho firmato l'editto con il quale invito tutti i fedeli a inviarmi notizie e relazioni sulla vita, le virtù e le grazie che vengono attribuite all'intercessione del P. Salustiano", ha detto il vescovo qualche giorno fa.


Preghiera per chiedere la sua beatificazione


Signore, se a te è gradito, ti chiediamo di glorificare con il titolo di Beato P. Salustiano Miguelez OSA, che con la sua dedizione agli altri ha saputo essere un fedele servitore della tua Chiesa. Lo chiediamo per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore. Amen


Vi chiediamo anche di pregare un Padre Nostro, un'Ave Maria e un Gloria per questo processo.


Allo stesso modo, per facilitare l'istruzione del suo processo di canonizzazione, coloro che ottengono grazie per intercessione di p. Salustiano sono pregati di comunicarlo al Vicario Regionale dell'Ordine di Sant'Agostino, calle Agüero 2320 (Buenos Aires), o telefonando al numero (011) 4801-0230 o scrivendo alla seguente e-mail: vicarioregional@sanagustin.org


0 commenti

Comments


bottom of page