top of page

La Bolivia si avvicina al suo ultimo Capitolo Ordinario con "buona volontà, speranza e grandi aspettative"

Presieduto dal Priore Generale dell'Ordine di Sant'Agostino, il Capitolo Provinciale Ordinario del Vicariato di Bolivia si è svolto il 28 e 29 dicembre, alla presenza dell'Assistente Generale per l'America Latina, P. Alex Lam, dell'Economo Generale dell'Ordine, P. Franz Klein, del Provinciale del Cile, P. Ignacio Busta e del suo Consigliere Provinciale, P. Juan Carlos Ayala



"Approfondimento della vita fraterna, promozione delle vocazioni e sostenibilità economica": questi i tre punti chiave del programma del Vicariato per i prossimi anni, dopo la conclusione dell'ultimo Capitolo Ordinario in Bolivia. 


Assieme al P. Alejandro Moral, l’Assistente generale per l'America Latina e il Provinciale del Cile, i nostri fratelli del Vicariato hanno trascorso alcuni giorni di riflessione condivisa sul futuro della Circoscrizione, riconoscendo il servizio svolto da P. Marcelo Ramírez, Vicario fino all'elezione di Fr. Eduardo Paredes. “In questa elezione c'è una particolarità", ha detto P. Lam, "ed è che Fratel Paredes, non essendo sacerdote, avrà bisogno di un permesso speciale" per poter assumere la sua nuova responsabilità. 


Oltre all'elezione del vicario, è stata formata anche una nuova team di governo, approvato dal provinciale del Cile, poiché il vicariato della Bolivia è di sua competenza.


Unità, scambio e comunicazione con la Provincia del Cile


Ancora una volta, P. Ignacio ha raddoppiato il suo impegno a collaborare allo sviluppo e alla crescita del vicariato, mostrando grande disponibilità e offrendo canali di comunicazione con la provincia del Paese andino. Questo, secondo P. Lam, dimostra "l'importanza di uno scambio fluido" tra gli organi di governo dei due Paesi per la crescita dell'Ordine nei territori coinvolti. 


In questo senso si è lavorato al programma del vicariato per i prossimi anni e in questo spirito, secondo le parole dell'Assistente generale, "si apre una nuova fase in cui si prospettano rinnovate possibilità per il vicariato, con un servizio di governo più agile, più deciso e più comunicativo". Tutto ciò si inquadra in una grande aspettativa di miglioramento e di speranza in questo nuovo periodo.




0 commenti

ความคิดเห็น


bottom of page