top of page

Il venerabile Menochius, da studiare nella Patristica per la sua "incrollabile fedeltà in tempi di grande agitazione"

Aggiornamento: 8 gen

Nell'ambito delle celebrazioni per il bicentenario dalla morte del Venerabile Bartolomeo Menochio, agostiniano, vescovo di Porfirio e Prefetto del Sacrario Apostolico (Carmagnola 1741 - Roma1823), si è tenuta una giornata di studi presso il Pontificio Istituto Patristico "Augustinianum"



Nell'ambito delle celebrazioni per il bicentenario dalla morte del Venerabile Bartolomeo Menochio, agostiniano, vescovo di Porfirio e Prefetto del Sacrario Apostolico (Carmagnola 1741 - Roma1823), si è tenuta una giornata di studi presso il Pontificio Istituto Patristico "Augustinianum". L'evento, promosso dalla Postulazione Generale e dalla Provincia Agostiniana d'Italia, ha riunito illustri studiosi per esplorare in profondità il contesto storico e le sfaccettature della vita e delle opere di questo eminente religioso agostiniano.


All'incontro hanno presieduto la Dott.ssa Ivana Giglio, sindaco di Carmagnola, l'Onorevole Luca Alberto Filiberto, presidente del Consiglio Comunale di Carmagnola, e il Rev.mo padre Giustino Casciano, priore provinciale degli agostiniani d'Italia.


“Degli aspetti più intimi della vita, dell'operato e della spiritualità del venerabile”


Gli interventi dei vari relatori, esperti in diverse discipline storiche, hanno offerto un'analisi approfondita non solo del contesto storico, ma anche degli aspetti più intimi della vita, dell'operato e della spiritualità del venerabile. Questi contributi hanno illuminato la straordinaria dedizione di Menochio, il quale ha mantenuto intatta la sua fedeltà alla Sede Apostolica in periodi di grande turbolenza, esercitando il suo ministero con impegno incrollabile. Le conferenze saranno pubblicate nel prossimo futuro e serviranno come mezzo per conoscere meglio il venerabile Menochio.




0 commenti

Commentaires


bottom of page