top of page

Gregor Mendel, il frate agostiniano che scoprì le leggi della genetica nella "serra"


Lo scorso 12 novembre il Priore Generale dell'Ordine di Sant'Agostino, padre Alejandro Moral, ha visitato la città di Brno, nella Repubblica Ceca, per celebrare insieme alla comunità dei religiosi dell'Ordine, alle autorità civili e accademiche, gli atti conclusivi del secondo centenario della nascita del grande naturalista agostiniano Gregor Mendel, ampiamente riconosciuto dalla comunità scientifica grazie ai suoi contributi nel campo della genetica.


La conferenza centrale della giornata è stata tenuta dallo storico e sacerdote agostiniano Miguel Angel Orcasitas, ex generale dell'Ordine, che nella sua brillante esposizione ha parlato della vita, della vocazione e del lavoro di ricerca di Mendel. Successivamente, i partecipanti hanno potuto visitare la "serra" costruita in onore della memoria e della dedizione di quel frate che ha approfondito i più minuti misteri della vita, come le implicazioni dell'eredità genetica nello sviluppo biologico, partendo da pochi piselli e ceci.





Rafforzare i legami tra scienza e fede


Come hanno informato da Brno, il nuovo spazio rimarrà aperto al pubblico, ma servirà anche come aula per gli studenti interessati a saperne di più sulle leggi di Mendel.


In questo stesso spazio, il padre agostiniano Jan Biernat, responsabile dell'organizzazione dell'evento, ha fatto una presentazione del processo di costruzione della serra, senza dimenticare tutti coloro che, generosamente, con i loro contributi, hanno reso concreto questo progetto, destinato ad approfondire i legami tra scienza e fede.


Poco prima della benedizione della serra da parte di Monsignor Pavel Konzbul, Vescovo di Brno, il Priore Generale dell'Ordine, aiutato dal Padre Jozef Ronca come traduttore, ha potuto rivolgersi ai presenti, consegnando diversi diplomi alla sindaca della città ceca, al Presidente della regione e a molti altri, per il loro importante contributo alla salvaguardia dell'eredità dell'uomo che ha trovato nella "serra" e nei suoi ortaggi una risposta universale all'origine e alla trasmissione dell'eredità.





0 commenti

Comments


bottom of page